T’ho chiamato amore

T’ho chiamato amore nel limbo sospeso del piacere, dopo che ci siamo stati dentro. 

Tu, dentro di me; io, nelle tue voglie.

T’ho chiamato amore senza rendermene conto, come l’ovvio, l’evidente, il certo, vedi, è naturale.

T’ho chiamato amore e non hai sentito, perché parlo sempre piano per paura di sbagliare.

E ho pensato che in fondo sia stato meglio così.

Annunci

18 thoughts on “T’ho chiamato amore

  1. Silvia ha detto:

    e sì….a volte è meglio 😉

  2. alemarcotti ha detto:

    Si decisamente meglio😊

  3. Sephiroth ha detto:

    Forse no. Ma ci saranno altre occasioni!! 😊

  4. Destinodilux ha detto:

    “Tu dentro di me, io nelle tue voglie”
    Bellissimo…
    Semplicemente bellissimo

  5. gorkye ha detto:

    chapeau

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...