Inconsistenti orgasmi

Di solito mi sveglio presto, mi piace il silenzio dell’alba, le macchine rare che affrontano la strada, il loro rumore da nulla farsi fastidio sotto le finestre, poi di nuovo nulla, silenzio pieno della luce che avanza.

C’è un uccello che tuba, lancia un cucucu che mi ricorda le colombe che teneva nonno e a cui nonna torceva il collo, con un gesto secco di pietà e praticità.

Mi piace questo silenzio pieno di me, un tempo mio, fatto di pensieri, di niente, a volte di lacrime per le cose non capite a fondo, a volte di carezze umide, inconsistenti orgasmi.

La domenica è una pace più lunga, fatta di corpi incastrati nei letti, a poltrire e sognare, magari a fare l’amore nel mattino, tra le lame di luce delle tapparelle, con i sogni ancora appesi alle dita.

Io intanto faccio colazione, il tè troppo caldo da soffiare come ai bambini, i biscotti buoni da pucciare veloci prima che diventino pappetta, un libro nuovo da finire, altro viaggio che mi porta altrove.

Ingoio parole che vorrei saper scrivere anche io, una dietro l’altra, grani di un rosario che fa più di una preghiera.

Leniscono e curano. E di meglio, oggi, non c’è.

Annunci

14 thoughts on “Inconsistenti orgasmi

  1. rodixidor ha detto:

    le sai scrivere 🙂

  2. enricogarrou ha detto:

    Parole che danzano, ricamano un bellissimo
    scritto. Un abbraccio

  3. robertoburchi ha detto:

    Un “quadro” emozionante nella sua semplice e viva quotidianità! Buona Festa!

  4. Bia ha detto:

    Buona domenica :*

  5. Paola ha detto:

    Molto bello 🙂

  6. ©blu ha detto:

    Mi sembra non vi sia nulla di più e raccontato meglio di questa mattinata!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...