Il didietrologo


L’eminente professore Giovanni Godi, con studio a Bologna in via Venezia, 5, era un didietrologo molto stimato.

Sì, avete capito bene, uno di quelli che guardava i culi della gente e ti sapeva dire esattamente come stavano, a che pensavano, e se valeva la pena conoscerli.Perché son capaci tutti di dire “mi mostri la lingua”, ma “mi mostri il culo”, capite anche voi, che mica lo si può pronunciare così facilmente.

Il professore però era così eminente che dava diagnosi anche con i vestiti addosso. Sapeva dire con precisione il livello di culo delle persone.

Le più facili erano ovviamente quelle con la faccia come il culo. Un’occhiata dietro, una conferma davanti, e diagnosi spiattellata in faccia: “Lei ha il culo come la faccia, che il contrario è abusato”.

I culi più difficili da diagnosticare erano quelli abituati alle occhiate della gente. Insomma i famosi “guarda che culo”. A volte si sentivano sovraesposti, depressi, convinti che “oltre al culo c’è di più”, le tette per esempio. 

E poi c’erano i culi filosofici, ma quelli era inutile diagnosticarli. Perché convinti nel karma, nel destino, nel loro essere altro che in balìa degli eventi. 
Perché nella vita, si sa, è tutta una questione di culo.

Annunci

11 thoughts on “Il didietrologo

  1. rodixidor ha detto:

    Mi aspettavo approfondissi un po’ di più, eri partita con brio, poi come se ti fossi stancata per strada. 🙂

  2. Silvia ha detto:

    L’ho trovato molto simpatico 🙂

  3. Sephiroth ha detto:

    Molto bella. 😂😂😂 Voglio studiare da didietrologo, che il culo come la faccia ce l’ho già!! 😂

  4. robertoburchi ha detto:

    sagace ed ironica, mi piace!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...